ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il generale Sanchez accusa: "L'Iraq è stato un fallimento catastrofico"

Lettura in corso:

Il generale Sanchez accusa: "L'Iraq è stato un fallimento catastrofico"

Dimensioni di testo Aa Aa

Quando guidava i suoi uomini in Iraq era certo di compiere il proprio dovere per il bene del paese. Ora ha altre certezze. Ricardo Sanchez, il generale cui Washington ha affidato il comando delle truppe statunitensi in Iraq dal giugno 2003 al luglio 2004, si scaglia contro l’Amministrazione Bush, bandendo la diplomazia.

“Continuare con questi cambiamenti e aggiustamenti della strategia militare non porterà alla vittoria. Con questo approccio al massimo possiamo sottrarci alla sconfitta. L’Amministrazione, il Congresso, le agenzie e specialmente il Dipartimento di Stato devono assumersi le responsabilità di questo fallimento catastrofico e il popolo americano deve chiedere loro conto”.

L’obiettivo principale dell’attacco di Sanchez sembra essere Condoleeza Rice, attuale Segretario di Stato americano e, all’epoca del suo comando in iraq, responsabile del Consiglio di Sicurezza della Casa Bianca. In quattro anni di guerra gli Stati Uniti hanno contato 3.800 morti e 27 mila feriti.