ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: al referendum sul welfare vince il "sì"

Lettura in corso:

Italia: al referendum sul welfare vince il "sì"

Dimensioni di testo Aa Aa

Vince con oltre l’ottanta per cento dei “sì” il referendum sul welfare indetto dai sindacati italiani. La maggioranza dei lavoratori, chiamati a esprimersi sul protocollo negoziato a luglio tra Governo e sindacati, sembra dunque approvare. I cittadini dovevano esprimersi sul testo che si occupa di lavoro precario, sussidi di disoccupazione e, soprattutto, pensioni. Oggi l’età minima per lasciare il lavoro è di 57 anni. L’accordo prevede un innalzamento progressivo dell’età pensionabile: dal 2008 ci vorranno 58 anni, dal 2009 59, dal 2011 60, fino ad arrivare a 61 anni nel 2013.

La bozza del decreto legge sul welfare è attesa oggi in Consiglio dei Ministri, anche se l’estrema sinistra annuncia che si batterà per ottenere modifiche al testo.