ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il parlamento approva la nuova ripartizione dei seggi

Lettura in corso:

Il parlamento approva la nuova ripartizione dei seggi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Parlamento europeo ha approvato la nuova ripartizione dei seggi. L’assemblea si è espressa con 378 sì, 154 no e 109 astenuti. La proposta del relatore Lamassoure porta il numero totale degli eurodeputati da 785 a 750.

Entrerà in vigore nel 2009 e varrà solo per questa legislatura. In vista delle prossime adesioni ci sarà un’inevitabile ridistribuzione dei seggi.

Alain Lamassoure (relatore, assieme ad Adrian Severin):

“Per il parlamento europeo si tratta di una grande vittoria politica. Direi di più è una grande vittoria per l’Europa. Gli eurodeputati sono stati capaci di far prevalere l’interesse comune su quello nazionale”.

La delegazione italiana, che oggi conta 78 parlamentari, passa a 72.
Tra i nuovi stati aderenti, Malta passa da 5 a sei eurodeputati, numero minimo che può contare una delegazione.

La nuova distribuzione dei seggi si basa sul criterio della proporzionalità digressiva, per cui gli stati più popolosi accettano di aver meno rappresentanti per permettere a stati meno popolati di avere una miglior rappresentanza.

La proposta passa ora al tavolo dei capi di Stato e di governo al vertice di Lisbona della prossima settimana.