ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'europarlamento a favore della moratoria internazionale per le esecuzioni

Lettura in corso:

L'europarlamento a favore della moratoria internazionale per le esecuzioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Un minuto di silenzio all’europarlamento di Bruxelles per la giornata internazionale contro la pena di morte.

Per l’occasione sono state ospiti dell’emiciclo le cinque infermiere bulgare condannate alla pena capitale in Libia, graziate e liberate in luglio grazie al pressing della comunità internazionale. Unione europea in testa.

Negli ultimi dieci anni, l’Unione ha investito circa 15 milioni di euro per sostenere l’abolizione della pena capitale in tutto il mondo. Su iniziativa italiana, i 27 stati membri presenteranno all’assemblea generale dell’Onu una risoluzione per una moratoria universale delle esecuzioni.
L’auspico dell’europarlamento è che i prossimi giochi olimpici di Pechino siano l’occasione per far cadere il muro di silenzio dietro il quale si nasconde la Cina.

Delle quasi 1600 esecuzioni del 2006, il 99% è stato effettuato in Cina, Stati Uniti, Pakistan e Sudan.