ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Musharraf rieletto presidente. Il 17 ottobre verdetto della Corte Suprema.

Lettura in corso:

Musharraf rieletto presidente. Il 17 ottobre verdetto della Corte Suprema.

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Pakistan ha eletto per via parlamentare il suo nuovo presidente. Le operazioni di voto durate mezza giornata hanno coinvolto anche quattro assemblee regionali. Risultato scontato: la riconferma al vertice del generale Pervez Musharraf. Ma la sua rielezione sarà cosa fatta solo dopo il 17 ottobre quando la Corte suprema dovrà pronunciarsi sui ricorsi per violazione della Costituzione presentati contro di lui. In sostanza Musharraf, per venire riconfermato dovrà abbandonare la divisa e le redini delle forze armate.

La transizione da un regime militare ad uno civile verrà sancita poi a gennaio con le elezioni legislative. L’insofferenza nei confronti di Musharraf resta alta: “E’ nell’interesse del paese che l’esercito si faccia da parte. Non c‘è nessuna giustificazione ne legale ne morale che permetta a Musharraf di restare in carica a vita” spiega un attivista per i diritti umani.

La cancellazione delle accuse di corruzione nei confronti dell’ex premier Benazir Bhutto ratificata ieri da Musharraf apre una nuova fase nella vita politica del paese. Le proteste degli avvocati che nelle ultime ore si sono di nuovo scontrati con la polizia a Peshawar e il ruolo sempre piu centrale della Corte suprema sono il segnale che la società civile non è piu disposta a sacrificare le libertà fondamentali sull’altare della lotta al terrorismo. La lotta contro i fondamentalisti e contro al Qaida ha bisogno non solo di armi ma anche di un nuovo panorama politico.