ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania. I macchinisti del piccolo sindacato GDI restano sul piede di guerra. Rischio di nuovi scioperi da lunedi'

Lettura in corso:

Germania. I macchinisti del piccolo sindacato GDI restano sul piede di guerra. Rischio di nuovi scioperi da lunedi'

Dimensioni di testo Aa Aa

Una tregua nel week end ma da lunedi gli scioperi potrebbero riprendere creando nuove difficoltà ai pendolari tedeschi.
Il segretario del sindacato dei macchinisti GDL Manfred Schell ha chiesto un intervento diretto del governo e del cancelliere Angela Merkel chiamati a mediare con la dirigenza della Deutsche Bahn che ancora dipende dalle istituzioni federali.

Ieri lo sciopero di tre ore indetto dal sindacato autonomo GDL aveva creato gravi problemi al trasporto ferroviario locale e alla rete metropolitana di superficie. Il tribunale di Chemnitz aveva proibito lo sciopero nel settore merci e in quello a lunga percorrenza.

Il sindacato chiede la rimodulazione dello status di macchinista e aumenti salariali del 31%. La direzione è disposta ad accordare aumenti non superiori al 10%.