ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia. Criminalità rumena a Roma. Prodi: la legge va rispettata

Lettura in corso:

Italia. Criminalità rumena a Roma. Prodi: la legge va rispettata

Dimensioni di testo Aa Aa

L’allarme criminalità rumena a Roma fa reagire il Presidente del consiglio italiano Romano Prodi. Dopo il regolamento di conti fra bande che 8 giorni fa ha provocato la morte di un cittadino rumeno e il ferimento di altri due, già il sindaco della capitale Walter Veltroni aveva invitato Bucarest a prendere provvedimenti, minacciando, in caso contrario, di interpellare Bruxelles. Ieri Prodi ha aggiunto: “Non vogliamo criminalizzare nessuno, ma la legge italiana deve essere rispettata nella sua integralità”.

Secondo il Campidoglio sarebbero di nazionalità rumena i tre quarti degli stranieri arrestati a Roma. La comunità rumena si sente messa all’indice e ieri ha inscenato una manifestazione nella capitale.

E’ stata creata una commissione mista italo-rumena per studiare la situazione, ma intanto il governo italiano starebbe pensando di semplificare le procedure di espulsione degli immigrati che abbiano commesso reati in Italia.