ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Corea del Nord e la Corea del sud si avviano sul cammino della pace

Lettura in corso:

La Corea del Nord e la Corea del sud si avviano sul cammino della pace

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ultimo capitolo ancora aperto della guerra fredda potrebbe chiudersi a breve con un trattato di pace a quattro tra le due coree, gli Stati Uniti e la Cina: i principali protagonisti della guerra conclusasi con un armistizio nel 1953.

Al termine di un vertice di tre giorni i presidenti nordcoreano Kim Jong-il e sudcoreano Roh Moo-hyun hanno firmato un comunicato congiunto nel quale si afferma di voler sostituire l’armistizio con una sistemazione permanente di pace.

Come primo passo in tale direzione sarà creata una “zona speciale di pace” nel mare a occidente della penisola. I dettagli saranno definiti il mese prossimo fra i rispettivi ministeri della Difesa.

Tra le misure per promuovere la collaborazione e le prospettive di unificazione fra Nord e Sud sarà istituito un servizio regolare di trasporto merci ferroviario, lungo la linea transfrontaliera riaperta il 17 maggio scorso.

La distensione potrà offrire nuove opportunità economiche alla Corea del Nord il cui prodotto interno lordo è meno del 3% di quello del Sud.

Il presidente sudcoreano Roh dopo aver piantato insieme alla consorte gli alberi dell’amicizia è tornato in patria. Qui ad aspettarlo c’erano partiti e movimenti che si oppongono a ogni dialogo con il Nord, considerato una crudele tirannia.

Ma anche Washington è rimasta cauta dicendo di voler vedere i prossimi passi nel disarmo nucleare nordcoreano prima d’impegnarsi nel trattato di pace.