ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Seconda chance per Yves Leterme per dare un nuovo governo al Belgio

Lettura in corso:

Seconda chance per Yves Leterme per dare un nuovo governo al Belgio

Dimensioni di testo Aa Aa

Ci riprova Yves Leterme a formare un governo. Ma visto che ha già fallito una volta in pochi scomettono che il Belgio avrà presto un nuovo esecutivo. Leterme, leader del partito democratico-cristiano fiammingo, ha accettato l’incarico affidatogli dal Re Alberto II.

Dalle legislative sono passati poco meno di quattro mesi. Il 10 giugno la vittoria era andata al partito liberale francofono in Vallonia e a Bruxelles, e ai democratico-cristiani nelle Fiandre.

I fiamminghi rappresentano circa il 60% della popolazione e puntano a una maggior autonomia delle Fiandre. I francofoni della Vallonia e di Bruxelles sono più timorosi per la tenuta dello Stato belga. Divisioni portate al limite dalla crisi politica e che hanno cancellato improvvisamente il tabù di una separazione fra le diverse comunità.

Ora Herman Van Rompuy, deputato democratico-cristiano che aveva un incarico esplorativo, assicura che le premesse per un accordo ci sono. Me nessuno, in ogni caso, spera che la squadra di governo possa essere formata prima due o tre settimane.