ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna: si apre il congresso dei conservatori

Lettura in corso:

Gran Bretagna: si apre il congresso dei conservatori

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si apre sotto i migliori auspici per David Cameron il congresso dei Tories: due sondaggi pubblicati proprio oggi danno il leader conservatore in netto ritardo – fino a undici punti in meno -rispetto al premier laburista Gordon Brown. Cameron, il cui discorso al congresso è atteso per il due ottobre, si mostra fiducioso: “è ora di cambiare”, dice. I Tories propongono tra l’altro una sorta di tassa ecologica – sanzioni alle linee aeree che viaggiano con aerei troppo vuoti -, defiscalizzazione degli acquisti di prime case di valore inferiore alle 250.000 sterline, aiuti alle famiglie.

Proposte che i laburisti bollano come demagogiche, perché i Tories non spiegano come ne coprirebbero i costi, dice il partito di Gordon Brown: l’unico taglio di spesa indicato dai conservatori è quello dei sussidi ai disoccupati che rifiutano le offerte di lavoro. Ma non solo le proposte dei Tories si chiariranno nei prossimi giorni: anche le intenzioni di Gordon Brown, che sembrerebbe ormai pronto a capitalizzare il consenso, indicendo elezioni anticipate.