ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'ombra dell'Eta sull'ordigno esploso nel nord della Spagna

Lettura in corso:

L'ombra dell'Eta sull'ordigno esploso nel nord della Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Un ordigno è esploso davanti a un commissariato della Polizia nella città basca di Zarautz, nel nord della Spagna. Secondo le autorità, l’incidente non ha provocato vittime o ferimenti, ma solo danni materiali, con vetri delle finestre frantumati e gli edifici attigui danneggiati. Secondo gli inquirenti, le prime risultanze delle indagini puntano sull’Eta, anche se l’organizzazione separatista basca non ha dato alcun avvertimento telefonico come di solito fa.

L’esplosione dell’ordigno, circa cinque chili, a Zarautz, che si trova nel Paese Basco spagnolo, avviene all’indomani dell’arresto di tredici membri dell’Eta da parte della Polizia francese. Si tratta degli ultimi componenti dell’organizzazione – in ordine di tempo – a finire in manette per mano delle autorità francesi e spagnole dopo la rottura formale della tregua annunciata dall’Eta il cinque giugno scorso.