ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Perù, estradato dal Cile ritorna in manette l'ex presidente Alberto Fujimori

Lettura in corso:

Perù, estradato dal Cile ritorna in manette l'ex presidente Alberto Fujimori

Dimensioni di testo Aa Aa

Ritorno in Perù dopo sette anni per Alberto Fujimori. L’ex presidente peruviano estradato dal Cile è atterrato all’aeroporto militare di Las Palmas a sud di Lima ed è stato trasferito in elicottero in una caserma della Direzione operazioni speciali della polizia. Centinaia di sostenitori lo attendevano all’aeroporto civile della capitale, incitati dalla figlia Keiko, che siede in parlamento. Alcuni si sono scontrati con la polizia.

Venerdì la Corte suprema del Cile dove Fujiimori era agli arresti domiciliari aveva deciso l’estradizione. Al potere dal 1990 fino al 2000, Fujimori, 69 anni, verrà giudicato dal tribunale di Lima per corruzione e violazione dei diritti umani e rischia trent’anni di prigione. E’ accusato in particolare dei massacri commessi contro la guerriglia maoista di Sendero Luminoso.

Dopo le dimissioni nel 2000 l’ex presidente aveva trascorso cinque anni in Giappone, suo paese d’origine. Due anni fa il suo arrivo in Cile da dove sperava di preparare la campagna per le presidenziali peruviane. Ma fu arrestato e posto sotto sorveglianza.