ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone, i liberaldemocratici scelgono il nuovo leader. Sarà anche il futuro premier

Lettura in corso:

Giappone, i liberaldemocratici scelgono il nuovo leader. Sarà anche il futuro premier

Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito liberal-democratico giapponese si appresta a eleggere, domenica, il suo nuovo leader, il quale diverrà automaticamente capo del governo. Tutti i sondaggi danno per favorito l’ex ministro degli Esteri Yashuo Fukuda, considerato un moderato.

A contendergli l’incarico il nazionalista Taro Aso, fautore di una politica ultraconservatrice e noto per le sue posizioni patriottiche e revisioniste in ordine al ruolo del Giappone nella Seconda guerra mondiale. Proprio per questo ampi settori del partito temono l’impopolarità che potrebbe derivare dal fatto di affidare la leadership ad un “falco”.

Tra i cittadini giapponesi c‘è chi chiede, prima di ogni cosa, una maggiore stabilità di governo. “Credo che qualcuno che non sia troppo esposto faccia meglio. Il punto è non arrendersi facilmente”. “Il sostegno ai conservatori è ben radicato ed è difficile da modificare. Anche se il partito democratico ci prova, temo che nulla cambierà per i prossimi 20 o 30 anni”.

La crisi politica in Giappone si era formalmente aperta con le dimissioni del premier Shinzo Abe lo scorso 12 settembre, quando, isolato per il suo ultranazionalismo e indebolito dagli scandali, il primo ministro rinunciò al suo incarico.