ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cinema: al via il Festival di San Sebastian, Cronenberg racconta la violenza della mafia russa

Lettura in corso:

Cinema: al via il Festival di San Sebastian, Cronenberg racconta la violenza della mafia russa

Dimensioni di testo Aa Aa

Con un noir sulla mafia russa si e’ aperto il festival del cinema di San Sebastian in Spagna. Si tratta di “Eastern promises”, di David Cronenberg, in gara per la Conchiglia d’oro. Sara’ la giuria presieduta dallo scrittore americano Paul Auster a proclamare il 29 settembre la migliore pellicola tra le sedici della selezione ufficiale.

Primo giorno, prima star americana: e’ Viggo Mortensen, caro al pubblico spagnolo, protagonista del film, e gia’ diretto da Cronenberg in “A history of violence”. “Eastern promises”, che ha ricevuto un’accoglienza calorosa alla prima europea da pubblico e critica, narra la storia di un un’ostetrica londinese, interpretata da Naomi Watts che cerca di scoprire il mistero dietro alla morte di una paziente, una prostituta.

Finirà nel giro della mafia russa di cui fanno parte Nikolai (Mortensen) e Kirill (Vincent Kassel). “Il film mostra una Russia dove regna un capitalismo molto brutale”, ha spiegato Cronenberg che ha commentato con una battuta: “Sono convinto che il presidente Putin lo apprezzera’ molto”.