ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Algeria, rivendicato da al-Qaida l'attentato in Kabilia. Più di 100 le vittime in pochi giorni

Lettura in corso:

Algeria, rivendicato da al-Qaida l'attentato in Kabilia. Più di 100 le vittime in pochi giorni

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ stato rivendicato da al-Qaida l’attentato suicida di Lakhdaria, nella regione algerina della Kabilia. Secondo la rivendicazione l’azione avrebbe ucciso tre stranieri, ma il bilancio ufficiale parla solo di nove feriti. Tra di loro un cittadino italiano e due francesi.

Nel mirino del kamikaze un veicolo che trasportava lavoratori e tecnici stranieri, scortato da due auto della gendarmeria. Si tratta del quarto attentato che colpisce l’Algeria dall’inizio del mese. Lo scorso 8 settembre una vettura esplosiva lanciata contro una caserma della Guardia costiera a Dellys, sempre in Kabilia, provocò 30 morti e 40 feriti.

Appena il giorno prima si erano svolti i funerali delle 22 vittime di una esplosione causata da un suicida nella città di Batna, dove era in corso la visita del presidente algerino Bouteflika. Pochi giorni fa il numero due di al-Qaida, al-Zawahri, aveva lanciato un appello per cacciare dal Maghreb “francesi e spagnoli”.