ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usmanov regala alla Russia la collezione Rostropovich

Lettura in corso:

Usmanov regala alla Russia la collezione Rostropovich

Dimensioni di testo Aa Aa

Sotheby’s stava per metterla all’asta, a Londra, per circa trenta milioni di euro. Ma, poco prima, è arrivato un ordine d’acquisto da un anonimo, per una somma molto piu’ alta. Si è scoperto, poi, che a comprare l’intera collezione d’arte del leggendario violoncellista Rostropovich, morto nell’aprile scorso, è stato il magnate russo Alisher Usmanov: “La collezione sarà regalata alla Federazione russa – ha detto. Non saro’ io il proprietario questa volta. Dovremo trovare un luogo adatto per ogni opera d’arte”

Diventato da pochi giorni il secondo maggior azionista del club di calcio inglese Arsenal, Usmanov, 54 anni, oligarca di origine uzbeche molto vicino a Vladimir Putin, è il diciottesimo uomo più ricco della Russia con interessi che spaziano dai media all’industria metallurgica e mineraria.

La vedova di Rostropovich, la soprano Galina Vichnevskaia, ha voluto ringraziarlo in una conferenza stampa: “sono molto felice che all’ultimo momento sia stata acquistata l’intera collezione senza che venisse dispersa in giro per il mondo tra vari collezionisti d’arte”.

Circa 450 opere d’arte russa raccolte dal violoncellista e da sua moglie in trent’anni, da quando lasciarono l’Unione Sovietica, nel 1974. Quadri, porcellane, vasi e mobili del diciottesimo, diciannovesimo e ventesimo secolo, fino a ora conservati negli appartamenti della coppia, a Londra e a Parigi, e che presto torneranno in Russia.