ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un aereo thailandese si schianta all'atterraggio: 88 morti e 42 feriti

Lettura in corso:

Un aereo thailandese si schianta all'atterraggio: 88 morti e 42 feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

L’entità della catastrofe aerea sull’isola di Phuket è ormai accertata. Nel terribile impatto dell’MD-82 della compagnia thailandese low cost One-Two-Go sono rimaste uccise 88 persone e 42 altre sono ferite in maniere più o meno grave.

L’aereo decollato da Bangkok era pieno di turisti stranieri che si stavano recando sulle spiagge di Phuket. Tra i superstiti ci sarebbe anche un italiano, secondo un elenco fornito da fonti ospedaliere. Ma la Farnesina, che ha inviato sul posto il console onorario Francesco Cavaliere, smentisce la presenza di italiani tra i feriti.

L’incidente è avvenuto al momento dell’atterraggio. quando sulla pista dell’aeroporto di Phuket c’era una pioggia battente e un forte vento. Il pilota non è riuscito a posarsi sulla pista e il velivolo quando ha toccato terra si è spezzato in più parti e ha preso fuoco.

Alcuni sopravvissuti hanno raccontato che l’aereo stava scendendo troppo velocemente.

L’incidente non ha spaventato una turista tedesca che si è imbarcata a Bangkok su un aereo della One-Two-Go: “Gli incidenti capitano. Ma credo che sia più pericoloso andare in automobile o addirittura scendere le scale, che salire su un aereo. Quindi non sono molto preoccupata. Le probabilità che capiti a me sono molto basse”.

L’isola di Phuket è una delle mete turistiche di predilezione degli europei che stanno cominciando a tornare dopo le devastazioni causate dallo Tsunami del natale 2004.