ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al Qaeda chiede la testa del vignettista svedese per la caricatura di Allah.

Lettura in corso:

Al Qaeda chiede la testa del vignettista svedese per la caricatura di Allah.

Dimensioni di testo Aa Aa

100.000 dollari di taglia sull’autore di una vignetta che ha offeso Maometto, 50.000 per il redattore che l’ha pubblicata: Al Qaida vuole vendicare l’affronto fatto un mese fa dal Nerikes Allehanda, quotidiano locale svedese, che pubblicò una vignetta raffigurante il volto di maometto su un corpo di cane, animale considerato impuro dall’islam.

Il redattore, Ulf Johansson, spiega che la scelta di pubblicarla era proprio volta alla difesa della libertà d’espressione. Il fatto di essere stato minacciato – dice – non gli ha fatto cambiare idea, anzi: “la minaccia è proprio la dimostrazione che avevo ragione”, afferma.

La vignetta era in realtà destinata a una mostra locale, rifiutata però da tutte le gallerie, per paura: Johansson decise quindi di scrivere un articolo, e lo corredòp con la vignetta.Vi fu poi una manifestazione della comunità islamica locale, poi più nulla.

Ora, improvvisamente, il messaggio comparso su internet, a firma di Abu Omar Al-Baghdadi, capo dell’autoproclamato stato islamico d’Iraq: oltre a mettere la taglia sulle teste del caricaturista e del giornalista, minaccia anche il boicottaggio dei prodotti e delle aziende svedesi, con un elenco preciso di marchi che potrebbero subire le conseguenze delle mancate scuse da parte delle istituzioni di Stoccolma.