ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un kamikaze a piedi uccide 15 soldati d'elite pakistani

Lettura in corso:

Un kamikaze a piedi uccide 15 soldati d'elite pakistani

Dimensioni di testo Aa Aa

Un attentatore suicida ha ucciso 15 membri di un reparto speciale dell’esercito in Pakistan, lo stesso al quale in passato aveva appartenuto anche il presidente Pervez Musharraf. L’azione è stata messa a segno da un kamikaze entrato a piedi nel refettorio dove erano radunati i militari nella città di Tarbela.

Poco prima l’esercito aveva annunciato l’uccisione di 30 combattenti islamici in combattimenti nelle zone tribali del nord-ovest del Pakistan, nei pressi del confine afghano. Attentati suicidi sono avvenuti a più riprese da quando, a luglio, i militari hanno assaltato la Moschea Rossa di Islamabad dove erano asserragliati numerosi integralisti. Diversi leader estremisti pakistani, e anche il numero 2 di al-Qaeda Ayman al-Zawahiri, avevano gridato vendetta per la presa del luogo sacro.

Sempre ieri a Karachi, nel sud del Pakistan, altre sei persone sono morte nell’assalto a un minibus. Quest’ultimo atto di violenza però sarebbe il frutto di tensioni fra due partiti rivali.