ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Una carta blu europea per l'immigrazione legale

Lettura in corso:

Una carta blu europea per l'immigrazione legale

Dimensioni di testo Aa Aa

Una carta europea blu come la carta verde statunitense, che consenta l’ingresso legale nell’Unione europea a chi intenda trasferirsi e lavorare. L’annuncio oggi a Lisbona del vicepresidente dell’euro-commissione Franco Frattini, che ha precisato che il pogetto della della creazione della carta sarà presentato il prossimo 23 ottobre. “Promuoviamo allo stesso tempo la mobilità delle persone che cercano legalmente un lavoro e una più stretta cooperazione con i paesi d’origine”.

L’eurodeputato popolare tedesco Andreas Schwab, dà ragione a Frattini per quanto riguarda la sua riflessione sul problema demografico europeo. “Ma -aggiunge – non penso che sia il caso di cambiare oggi le condizioniper consentire l’ingresso agli immigrati, non è in questo modo che risolviamo il problema demografico europeo”.

La nuova carta blu dovrebbe garantire ai lavoratori qualificati un permesso di residenza e di lavoro per due anni rinnovabili. I lavoratori dovranno essere ammessi sulla base di criteri comuni: un cotratto di lavoro, qualifica professionale e un salario superiore a quello minimo.