ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles propone di utilizzare i terreni lasciati improduttivi

Lettura in corso:

Bruxelles propone di utilizzare i terreni lasciati improduttivi

Dimensioni di testo Aa Aa

La Commissione europea ha proposto giovedì di consentire l’utilizzo di quel 10% di terreni lasciati improduttivi, per l’autunno 2007 e la primavera 2008, così da permettere agli agricoltori di reagire alla riduzione registrata a livello mondiale della produzione di cereali.

Il portavoce della commissione ha ricordato che dal 1992 è obbligatorio lasciare riposare il 10% della terra coltivabile. Inizialmente era stata introdotta come misura per controllare una produzione eccessiva. “Oggi invece – ha spiegato Michael Mann- si parla di carenza di grano”.

Gli agricoltori hanno finora rispettato questa regola per aver diritto agli aiuti comunitari. Il futuro di questo sistema sarà discusso a partire da novembre, quando si aprirà il dibattito sulla riforma del politica agricola comune. Lo scarso raccolto del 2006 ha innescato tensioni per quanto riguarda l’approvvigionamento e un aumento definito storico del prezzo del grano.