ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Putin nomina un nuovo Premier e spiana la strada alla sua successione

Lettura in corso:

Putin nomina un nuovo Premier e spiana la strada alla sua successione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il futuro Primo ministro russo ha un volto e un nome. Viktor Zubkov, attuale capo dell’intelligence finanziaria russa, è la persona che il Presidente Vladimir Putin ha scelto come nuovo capo dell’esecutivo, a meno di 3 mesi dalle legislative. Una candidatura che venerdì – ma è una pura formalità – sarà sottoposta al giudizio della Duma.

La scelta di Putin arriva a sorpresa e scompagina le previsioni che davano per certo l’affidamento del compito al vice primo ministro Sergei Ivanov.

Zubkov, 65 anni, è il responsabile dei servizi antiriciclaggio, inquadrato nel ministero delle Finanze. Ma l’incarico che più spiega perchè la scelta sia caduta su di lui è quello di membro del Comitato Relazioni Esterne al comune di San Pietroburgo negli anni Novanta. All’epoca in cui Putin era sindaco della città.

L’annuncio della candidatura di Zubkov è arrivato meno di due ore dopo quello delle dimissioni di Mikhail Fradkov da capo del governo. Fradkov ha incassato gli elogi di Putin per il lavoro svolto.

Quelle appena compiute da Putin sono le prime mosse in vista della successione alla Presidenza. Il nuovo capo del Cremlino sarà eletto in marzo del prossimo anno. Quando nel 1999 Boris Yelstin lasciò la presidenza a Putin, questi era stato scelto pochi mesi prima come capo dell’esecutivo. Per alcuni analisti il precedente giustifica l’idea che per Zubkov sia da prevedere un futuro al vertice dello Stato. Per altri è invece destinato solo a un ruolo secondario.