ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, fallito attentato dell'Eta a Logrono

Lettura in corso:

Spagna, fallito attentato dell'Eta a Logrono

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli artificeri hanno lavorato otto ore per disinnescare la bomba che domenica notte avrebbe potuto provocare una strage a Logrono, nella Spagna nordoccidentale. Un attentato fallito, forse per un problema tecnico, che porta la firma dell’Eta. E che segue di un giorno soltanto le nuove minacce che i terroristi baschi hanno rivolto al governo di Madrid.

Sulla Ford Fiesta parcheggiata davanti alla sede regionale del ministero della difesa, c’erano più di 60 chili di esplosivo. Per fortuna il detonatore non ha innescato l’esplosione. Un piccolo scoppio ha provocato solo qualche danno materiale. Il numero due del ministero dell’interno, Antonio Camacho, ha dichiarato che l’Eta si è avviata verso il proprio annientamento. “E’ una strada a senso unico – ha detto – al fondo della quale c‘è la vittoria dello stato di diritto”.

Logrono si trova nella regione del Rioja e non nel Paese basco, dove domenica, a San Sebastian, la polizia ha caricato una manifestazione non autorizzata, che chiedeva la liberazione dei membri dell’Eta detenuti nelle carceri spagnole.

Il fallito attacco di Logrono era stato preceduto da una telefonata al quotidiano basco Gara, nello stile dell’Eta. Si tratta del quinto attentato dopo la rottura della tregua, il 5 giugno scorso. Da allora, la polizia spagnola e quella francese hanno alzato il tiro contro il gruppo terroristico, arrestando diversi suoi membri.