ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'ex Premier Sharif tocca il suolo pakistano ma viene subito rispedito in esilio

Lettura in corso:

L'ex Premier Sharif tocca il suolo pakistano ma viene subito rispedito in esilio

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha avuto a malapena il tempo di toccare il suolo pakistano, l’ex Premier esiliato Nawaz Sharif. Atterrato a Islamabad dove era giunto questa mattina da Londra, Sharif è stato fermato dalle autorità, trattenuto alcune ore, caricato su un secondo volo e rispedito in esilio in Arabia Saudita.

Le minacce del Presidente Pervez Musharraf sono state mantenute. Sharif, destituito dal Generale Musharraf con un colpo di Stato nel 1999, era stato mandato in Arabia Saudita nel 2000 sulla base di un accordo che prevedeva 10 anni di esilio e un colpo di spugna sulle accuse di corruzione a suo carico come contropartita.

Un accordo che a fine agosto la Corte Suprema aveva invalidato, autorizzando il rientro in patria dell’ex Primo ministro – da tempo passato in Gran Bretagna – che intendeva sfidare Musharraf alle prossime presidenziali. Nei disordini scoppiati ad Islamabad, più di 2.000 sostenitori di Sharif sono stati arrestati.