ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terrorismo, Frattini: "alta la mincaccia di nuovi attacchi"

Lettura in corso:

Terrorismo, Frattini: "alta la mincaccia di nuovi attacchi"

Dimensioni di testo Aa Aa

Una banca dati europea sugli esplosivi con un sistema di allerta rapido fra Stati membri in caso di furti. E’ una delle proposte contenute nel piano di azione sulla sicurezza degli esplosivi, presentato mercoledi’ all’Europarlamento da Franco Frattini, commissario europeo alla giustizia, sicurezza e libertà, in occasione di un dibattito sulla lotta al terrorismo.

“Tutte le fonte segnalano che la minaccia di nuovi attacchi terroristici resta alta – ha avvertito il vicepresidente della Commissione – le autorità degli Stati membri sono state in grado di sventare un certo numero di attacchi e per questo dobbiamo essere loro molto grati”

Il riferimento di Frattini è agli arresti di sospetti terroristi in Danimarca e Germania. L’Esecutivo, inoltre, sta lavorando a un sistema europeo per il trasferimento dei dati dei passeggeri aerei. Per Bruxelles, insomma, è giunto il momento di dedicare risorse alla sicurezza dell’Unione in quanto “potenziale obiettivo di attacchi terroristici almeno quanto gli Stati Uniti”.

“Abbiamo bisogno di un’Europol e un Eurojust efficienti – dichiara Graham Watson, eurodeputato britannico – ecco perché le nostre forze giudiziarie e di polizia stanno lavorando insieme. Avremmo persino bisogno di un’Fbi europeo e se vogliamo andare fino in fondo nella lotta contro il terrorismo…Non voglio che se ne occupino gli Stati Uniti…Credo che l’Europa abbia bisogno di politiche proprie”

Il Parlamento europeo, infine, ha chiesto alla Commissione di abolire la regola che vieta ai passeggeri di portare liquidi nel bagaglio a mano in aereo: non migliora la sicurezza e comporta costi eccessivi.