ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pronti a colpire Francoforte e la base Usa di Ramstein. Arrestati 3 presunti terroristi

Lettura in corso:

Pronti a colpire Francoforte e la base Usa di Ramstein. Arrestati 3 presunti terroristi

Dimensioni di testo Aa Aa

La procura generale federale ha emesso un formale mandato di cattura per i tre presunti fondamentalisti islamici arrestati dall’anti-terrorismo in Germania. Due cittadini tedeschi e un terzo di origine turca, di età compresa fra i 22 e i 29 anni. Erano pronti, secondo le autorità tedesche, a piazzare bombe nell’aeroporto di Francoforte e nella base militare statunitense di Ramstein.

I tre sospetti terroristi si sarebbero preparati in Pakistan e apparterrebbero all’Unione della Jihad islamica, gruppo che ha forti legami con al Qaida. Erano in possesso di 12 fusti di perossido di ossigeno, utilizzabile per la fabbricazione di bombe artigianali. Monika Harms, procuratore generale della Repubblica: “Grazie ad uno sforzo congiunto delle forze di sicurezza e delle autorità giudiziarie tedesche siamo riusciti ad individuare e sventare un progetto di attentato che secondo le indicazioni in nostro possesso sarebbe stato uno dei più gravi conosciuti dal nostro Paese”.

Il ministro dell’Interno Wolfgang Schauble ha sottolineato che quello sventato non era affatto un rischio potenziale: “La Germania” ha detto “non partecipa in maniera astratta dei pericoli presenti a livello internazionale. Si tratta di una minaccia terroristica concreta”.

Secondo le indicazioni degli inquirenti il gruppo intendeva colpire, oltre all’aeroporto di Francoforte, gli interessi statunitensi in Germania. Non solo la base militare di Ramstein, nel Sud-Ovest della Germania, ma i luoghi di ritrovo dei soldati americani, come discoteche e pub.