ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Australia conferma il suo sostegno agli Usa in Iraq

Lettura in corso:

L'Australia conferma il suo sostegno agli Usa in Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

John Howard non abbandonerà George Bush sul fronte iracheno. Il premier australiano lo ha ribadito, prima di invitare il presidente statunitense ad un pranzo con le truppe alla base navale di Garden Island, nella baia di Sydney. Un pranzo cui ha partecipato anche il segretario di stato Condoleezza Rice.

Bush è arrivato a Sidney per il forum sulla cooperazione economica Asia-Pacifico, dopo una visita a sorpresa in Iraq, dove secondo lui la situazone sta migliorando. “Nei colloqui ho chiarito che il nostro impegno in Iraq non si ferma – ha detto Howard – le forze australiane rimarranno quante sono oggi. La nostra presenza in Iraq non dipenderà da calendari politici, ma dalle condizioni sul terreno”.

Bush ha chiamato poi in causa il presidente cinese Hu Jintao, su tutt’altro fronte. Gli Stati Uniti ha detto sono pronti ad impegnarsi contro il cambiamento climatico, a patto che lo faccia anche la Cina. Il clima è uno dei temi chiave del vertice dell’Apec, cui partecipano 21 leader mondiali.

Il padrone di casa, Howard, tuttavia ha già avvertito che in questo summit non si firmerà alcun accordo vincolante sulle emissioni di gas a effetto serra.