ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Belgio in Antartico con una stazione "bio"

Lettura in corso:

Il Belgio in Antartico con una stazione "bio"

Dimensioni di testo Aa Aa

In Antartico sventola una nuova bandiera europea. Belga, per la precisione. Quella di una stazione scientifica a impatto zero sull’ambiente. Si chiama “Principessa Elisabetta” e avrà lo scopo di sensibilizzare il grande pubblico sugli effetti dei cambiamenti climatici.

E’ stata presentata oggi a Bruxelles dal principe Filippo del Belgio insieme con l’esploratore Alain Hubert, supervisore del progetto: “E’ un progetto che dimostra che in Europa abbiamo questa tecnologia in grado di rispondere alle sfide climatiche e ridurre le emissioni di CO2”

La base belga, infatti, simile a una navicella spaziale, unisce high tech a materiali tradizionali. Lunga 22 metri e alta 10, è dotata di pannelli solari ed è anche in grado di riciclare ogni tipo di rifiuto. Ospiterà una ventina di ricercatori. Una base completamente “bio” pronta a sbarcare sul Continente Bianco nel mese di novembre.