ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Suez e Gaz de France annunciano la fusione, 18 mesi per trovare l'accordo

Lettura in corso:

Suez e Gaz de France annunciano la fusione, 18 mesi per trovare l'accordo

Dimensioni di testo Aa Aa

Nozze pronte tra Gaz de France e Suez. I consigli di amministrazione dell’impresa pubblica francese e del gruppo franco-belga hanno dato il loro benestare alla fusione. Assieme, le due società formeranno un colosso da 90 miliardi di euro, il numero quattro mondiale nell’energia dopo la russa Gazprom, un’altra società francese, EdF, e la tedesca E.On.

“Il fatto che abbiamo due grandi attori mondiali nell’energia e nell’elettricità – ha dichiarato Christine Lagarde, ministro francese dell’Economia – è una buona cosa perché ci dà una maggiore forza negoziale”.

La fusione dovrebbe essere ufficializzata oggi: ci sono voluti 18 mesi per trovare l’accordo ed evitare che l’italiana Enel mettesse le mani su Suez. Ma se il governo plaude, i sindacati criticano fortemente l’operazione. “Laddove c‘è una privatizzazione nel settore dell’energia – ha detto Jean-François Lejeune – si traduce da un lato in una minore qualità del servizio e dall’altro nell’aumento dei prezzi. E questo è inaccettabile”.

A sbloccare la situazione di stallo sarebbe stata, su sollecitazione dal presidente Nicolas Sarkozy, la concessione di Suez di cedere, almeno parzialmente, il suo polo ambiente. E ridurre le sue dimensioni in modo consentire una fusione alla pari con la società controllata dallo Stato francese.