ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Libano in festa per la vittoria dell'esercito su Fatah al Islam

Lettura in corso:

Il Libano in festa per la vittoria dell'esercito su Fatah al Islam

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Libano festeggia la vittoria dell’esercito contro i miliziani di Fatah al Islam. Un assedio durato più di tre mesi e costato la vita ad almeno 150 soldati e a una quarantina di civili. Oltre che a un centinaio degli stessi miliziani. All’indomani della presa definitiva del campo profughi palestinese di Nahr al Bared, si attendono gli esami del DNA effettuati sul corpo di un uomo ucciso ieri e ritenuto il leader di Fatah al Islam, Shakel al Bassi.

Il premier Fuad Siniora ha espresso piena soddisfazione per “la vittoria sul terrorismo”. E ha assicurato ai palestinesi in Libano che lo stato li aiuterà nella ricostruzione del campo. Prima degli scontri, scoppiati il venti maggio scorso, a Nahr al bared vivevano circa quarantamila persone. Non solo palestinesi.

La fine della crisi è stata salutata con uguale entusiasmo sia dal governo che dai partiti dell’opposizione, guidati da Hezbollah. Nella capitale Beirut, almeno per un giorno le divisioni politiche hanno lasciato il posto ai festeggiamenti.