ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia, niente veli accanto ai vertici dello Stato

Lettura in corso:

Turchia, niente veli accanto ai vertici dello Stato

Dimensioni di testo Aa Aa

La parata del “giorno della vittoria” sulla Grecia nel 1922 in Turchia ha messo fianco a fianco i vertici politici e militari in conflitto da diversi mesi sulla laicità dello Stato.

Accanto al Capo dello Stato e al primo ministro, entrambi esponenti del partito islamico AKP, non c’erano le mogli velate, perché non invitate dai vertici dell’esercito.

La forze armate, guardiane del regime laico, hanno già più volte manifestato ostilità verso il nuovo presidente Abdullah Gül accusato di voler islamizzare la Turchia.

Gül ha approvato oggi anche il nuovo governo sempre guidato dal primo ministro Erdogan. C’era curiosità su chi avrebbe occupato il minsitero degli Esteri, prima guidato dall’attuale Capo dello Stato. Il nuovo capo della diplomazia è Alì Babacan, 39 anni, ex ministro dell’Economia, che avrà tra gli altri il compito di negoziare con Bruxelles le condizioni d’ingresso nell’Unione europea.