ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polemica tra Francia e Spagna sull'immigrazione

Lettura in corso:

Polemica tra Francia e Spagna sull'immigrazione

Dimensioni di testo Aa Aa
Botta e risposta tra il governo spagnolo e quello francese sull’immigrazione. Il primo ministro francese Fillon ha dichiarato che Madrid si è pentita di aver proceduto a una regolarizzazione massiccia di immigrati. Assolutamente no, ribatte l’omologo spagnolo Zapatero, che parla di un malinteso. Fillon e Zapatero si sono incontrati il 27 luglio scorso a Madrid.

“Il governo di Parigi diffonderà un comunicato per chiare il malinteso -così Zapatero – Come ho già detto in altre occasioni si è trattato di un porcesso necessario, nessuno può lavorare nell’illegalità e i datori di lavori non devono contrattare lavoratori in nero”.

A rispondere a Fillon anche il ministro degli Esteri spagnolo Miguel Angel Moratinos, che ha ricordato che il processo di regolarizzazione, nel 2005, di quegli immigrati che vivono e lavorano da anni in Spagna è stato un successo.

Ogni anno sbarcano in Spagna 200 mila clandestini, arrivano dal nord e centro Africa e sono pronti a fare quei lavori che gli spagnoli ormai rifiutano.