ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: arrivano primi indinnizzi per incendi

Lettura in corso:

Grecia: arrivano primi indinnizzi per incendi

Dimensioni di testo Aa Aa

In Grecia i primi indennizzi per i danni subiti negli incendi sono stati distribuiti. Stamani chi ha perso la casa ha potuto ritirare in banca fino a 3000 euro. Cifra che ammonta a 10 mila euro per chi ha perso un parente. “Non bastano – dice quest’anziano – tutte le nostre proprietà sono andate distrutte. Ho perso 800 olivi. Cosa posso fare con questi soldi. Ci serviranno per le prime spese”.

Finora si contano 64 morti e migliaia di sfollati Oltre 180 mila gli ettari ridotti in cenere. La macchina degli aiuti e della solidarietà in Grecia si è messa in moto, mentre le fiamme continuano a imperversare. Venerdì la commissaria europea per la politica regionale Danita Huber si recherà nel Pelopponeso per valutare i danni e calcolare gli aiuti finanziari che l’Unione europea potrà inviare.

I fronti più importanti restano quelli nell’isola di Evia e nel Peloponneso, ad Olimpia si segnala la riapertura del museo archeologico e del sito della città antica. In vista delle legislative che si tengono il 16 settembre, l’emergenza incendi ha alimentato anche la polemica politica.

L’opposizione socialista ha accusato il governo di incapacità, mentre il premier Costas Karamanlis ha fatto appello all’unità dei greci per superare la crisi.

Una manifestazione popolare silenziosa si terrà questa sera nel centro di Atene in segno di protesta contro l’inefficienza del governo nella gestione dell’emergenza incendi. È stata convocata a un gruppo che si chiama “I cittadini” e che sostiene di non avere affiliazioni politiche.