ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna e Portogallo costituiscono un fronte unico contro l'Eta

Lettura in corso:

Spagna e Portogallo costituiscono un fronte unico contro l'Eta

Dimensioni di testo Aa Aa

Spagna e Portogallo insieme contro l’Eta. Madrid e Lisbona aprono una nuova stagione di attività investigative dopo l’attentato che venerdì ha fatto due feriti a Durango, nel Paese Basco. Secondo gli inquirenti, nel Sud del Portogallo potrebbe trovarsi una cellula dell’organizzazione armata indipendentista basca. Alfredo Perez Rubalcaba, ministro dell’Interno spagnolo:

“E’ più di una semplice collaborazione fra le polizie, che già esiste e verrà rafforzata. Si tratta di una squadra investigativa che comprende agenti dei due Stati, giudici e procuratori”.

Prima dell’esplosione di venerdì, davanti a una caserma della Guardia Civile, due uomini sono stati visti allontanarsi in fretta su un’auto con targa portoghese.

In giugno nel Sud della Spagna è stata trovata una macchina con a bordo 130 chili di esplosivo. Era stata noleggiata in Portogallo. Intanto le indagini dell’antiterrorismo francese hanno portato alla scoperta, nella regione della Loira, di un appartamento probabilmente utilizzato come laboratorio da militanti dell’Eta.