ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dieci arresti nell'inchiesta sull'assassinio di Anna Politkovskaya

Lettura in corso:

Dieci arresti nell'inchiesta sull'assassinio di Anna Politkovskaya

Dimensioni di testo Aa Aa

Dieci persone sono state arrestate in Russia in relazione all’assassinio di Anna Politkovskaya. La giornalista nota per le sue posizioni critiche nei confronti del Cremlino e per il suo lavoro d’inchiesta in Cecenia è stata uccisa a colpi di pistola mentre rientrava a casa nell’ottobre del 2006.

Quelli di oggi sono i primi arresti dall’inizio delle indagini sull’assassinio della reporter. Il procuratore generale Iuri Chaika ha assicurato che queste persone verranno al più presto incriminate. La morte di Anna Politkovskaya ha sollevato un’ondata di proteste e serie preoccupazioni a livello internazionale per lo stato della libertà di stampa in Russia.

48 anni, la Politkovskaya scriveva per la Nòvaia Gazeta. Più volte era stata minacciata di morte, era una delle poche voci a denunciare le violazioni dei diritti umani in Cecenia da parte di autorità russe e milizie filorusse.