ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Liverpool: altri arresti per omicidio Rhys Jones

Lettura in corso:

Liverpool: altri arresti per omicidio Rhys Jones

Dimensioni di testo Aa Aa

L’assassino del piccolo Rhys Jones non ha ancora un nome e continua senza sosta la caccia al killer del ragazzino di 11 anni freddato con un colpo di pistola alla nuca nel parcheggio di un pub di Liverpool. La polizia di Merseyside ha arrestato altri sei adolescenti, di età compresa tra i 15 e i 19 anni, tra cui due ragazze. I due arrestati subito dopo il delitto, 14 e 18 anni, sono stati rilasciati su cauzione. Le forze dell’ordine, che hanno mobilitato circa trecento uomini, invitano chiunque possa fornire informazioni a farsi avanti.

Un appello è stato lanciato anche ai quasi quarantamila tifosi della squadra dell’Everton, accorsi allo stadio locale per assistere a un match contro i Blackburn Rovers. Il piccolo Rhys, grande appassionato di calcio, andava sempre allo stadio con il papà e il fratello. Un minuto di silenzio è stato osservato prima dell’inizio dell’incontro. Sul campo, anche i genitori. Ad uccidere sarebbe stato un ragazzo incappucciato tra i 13 e i 16 anni a bordo di una bicicletta, forse per una faida tra baby gang.