ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, mondo politico in lutto per la scomparsa dell'ex primo ministro Raymond Barre

Lettura in corso:

Francia, mondo politico in lutto per la scomparsa dell'ex primo ministro Raymond Barre

Dimensioni di testo Aa Aa

Dal presidente francese Nicolas Sarkozy al presidente della Commissione europea
José Manuel Durao Barroso, tutta l’Europa è in lutto per la scomparsa dell’ex primo ministro, Raymond Barre, morto a Parigi a 83 anni.

Pur senza aver mai aderito a un partito, fu un esponente di primo piano dello schieramento liberale e centrista.

Il mondo politico lo ricorda oggi come “uno dei migliori economisti di Francia”.

Professore di fama internazionale, nel 1967 diventa vice-presidente della Commissione europea.

Nel 1976 è chiamato a guidare l’esecutivo. Il suo governo è contrassegnato da manifestazioni di piazza contro i licenziamenti nel settore siderurgico.
Nel 1988 si candida all’Eliseo, ma è sconfitto al primo turno.

Sindaco di Lione, farà realizzare grandi opere che cambieranno il volto della seconda città di Francia.
Nella sua vita non mancano le zone d’ombra: come la difesa di Maurice Papon, politico francese condannato per complicità in crimini contro l’umanità e i sospetti di antisemitismo per l’attacco a quella che definì la “lobby ebraica”.