ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: autorizzato il rientro di Nawaz Sharif

Lettura in corso:

Pakistan: autorizzato il rientro di Nawaz Sharif

Dimensioni di testo Aa Aa

Nawaz Sharif e suo fratello possono tornare in Pakistan: l’ex primo ministro, rovesciato dal colpo di Stato con il quale il generale Musharraf prese il potere, era accusato di vari crimini, tra i quali alto tradimento e corruzione. Ha passato sette anni in esilio, principalmente a Londra e in Arabia Saudita. A decidere per il suo rientro è stata la Corte Suprema, guidata da Iftikar Chaudry, il giudice che era stato sospeso, accusato di corruzione, ma poi, dopo violente proteste, reintegrato.
Nawaz Sharif ora incontrerà alcuni membri del suo partito per decidere quando rientrare in patria. Nega di aver mai accettato un accordo per un esilio di dieci anni, ragion per cui aveva presentato ricorso alla Corte Suprema, che ora gli ha dato ragione.

Tra i ritrovati rivali per le elezioni che dovrebbero tenersi in novembre, il generale Musharraf potrebbe avere, oltre a Nawaz Sharif, anche Benazir Bhutto, a sua volta ex premier in procinto di tornare in patria.