ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Delinquenza giovanile: assassinato un 11enne in Gran Bretagna

Lettura in corso:

Delinquenza giovanile: assassinato un 11enne in Gran Bretagna

Dimensioni di testo Aa Aa

I suoi compagni di calcio hanno portato fiori sul parcheggio dove è stato freddato da un colpo di pistola, a soli undici anni. Rhys Jones stava tornando a casa dopo una partita con gli amici, mercoledì sera nella periferia di Liverpool. A sparargli sarebbe stato un altro ragazzino, il volto coperto da un cappuccio, in sella ad una bicicletta.

L’assassinio di Rhys Jones ha riportato l’attenzione nazionale sul problema della delinquenza giovanile e delle bande in Gran Bretagna.

Il primo ministro Gordon Brown:

“Da quando il ministro dell’interno Jaqui Smith e io abbiamo preso i nostri incarichi, abbiamo lavorato assiduamente contro problemi come la diffusione di pistole e coltelli, le bande criminali e in generale il malessere giovanile”.

Due ragazzi di 14 e 18 anni sono stati già fermati come sospetti nell’inchiesta.

Dall’inizio dell’anno, una quindicina di teenager sono stati uccisi a Londra. E le statistiche mostrano una preoccupante tendenza all’aumento nel paese di crimini e assassini commessi da adolescenti.