ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'ambasciatore nigeriano in Grecia lancia un appello alla calma

Lettura in corso:

L'ambasciatore nigeriano in Grecia lancia un appello alla calma

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ambasciata nigeriana invita i connazionali alla calma, dopo una nuova notte di violente proteste in Grecia. La guerriglia urbana è stata scatenata dalla morte sabato di un giovane nigeriano: con i documenti in regola, ma la borsa piena di cd pirata, Tony Onuoha è caduto da un balcone. Secondo familiari e amici, cercava di fuggire ai poliziotti in borghese che lo inseguivano.

“Tutto ciò che desidero fare ora – dice Mohammed Sani Dole, dell’ambasciata nigeriana ad Atene – è chiedere ai miei connazionali nigeriani di restare calmi e anche di tenersi alla larga dagli anarchici che si sono infiltrati nel movimento e seminano violenza a Salonicco”.

A centinaia di nigeriani, che denunciano continui maltrattamenti da parte della polizia greca, si sono uniti infatti altri attivisti negli scontri.

La polizia nega ogni coinvolgimento nella morte del giovane, e ha arrestato una ventina di manifestanti.