ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza al buio, l'Ue sospende gli aiuti per l'energia

Lettura in corso:

Gaza al buio, l'Ue sospende gli aiuti per l'energia

Dimensioni di testo Aa Aa

Gaza rimane al buio. L’unica centrale elettrica è spenta, perchè non ha più carburante. L’Unione europea, che pagava un quarto dei rifornimenti di gasolio, ha sospeso i finanziamenti per motivi di sicurezza. Secondo fonti diplomatiche europee, Bruxelles, prima di ricominciare a pagare, intende assicurarsi che il movimento islamico Hamas non abbia messo le mani sui fondi.

La Striscia di Gaza è a corto di elettricità da venerdì. Le autorità israeliane avevano chiuso il passaggio di Nahal Oz, bloccando le autocisterne. Ma vista la decisione europea di sospendere i pagamenti, la riapertura del valico oggi non ha migliorato le cose.

Hamas e il governo palestinese si attribuiscono a vicenda la responsabilità di questa situazione. A pagarne le spese sono gli abitanti della Striscia: un milione e mezzo di persone. Circa la metà soffre del black out, gli altri ricevono energia elettrica dall’Egitto, attraverso gli elettrodotti israeliani.