ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Boeing esplode dopo l'atterraggio: tragedia sfiorata in Giappone

Lettura in corso:

Boeing esplode dopo l'atterraggio: tragedia sfiorata in Giappone

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono tutti salvi i 165 tra passeggeri e membri dell’equipaggio del Boeing 737 della compagnia taiwanese China Airlines che si è incendiato poco dopo l’atterraggio all’aeroporto di Naha nel sud del Giappone. L’esplosione si è verificata pochi istanti dopo che tutte le persone che si trovavano a bordo erano riuscite a lasciare l’aereo.

Il Boeing era partito da Taipei con destinazione Naha, la capitale dell’arcipelago di Okinaua nel Giappone meridionale. Le autorità locali sembrano escludere un atto terroristico. A causare l’esplosione sarebbe stata una fuga di carburante.

“Dall’interno dell’aereo non si vedeva nulla – spiega questa passeggera – c’era troppo fumo. Appena uscita ho sentito l’esplosione”.

I vigili del fuoco hanno impiegato poco piú di un’ora a spegnere le fiamme. Un’inchiesta è stata aperta per chiarire cause ed eventuali responsabilità dell’incidente.