ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kazakhstan: per OSCE voto non regolare

Lettura in corso:

Kazakhstan: per OSCE voto non regolare

Dimensioni di testo Aa Aa

In Kazakhstan il partito del Presidente Nursultan Nazarbaiev si appresta a diventare l’unico rappresentato in Parlamento. La commissione elettorale attribuisce a “Nur Otan”, “Luce della Patria”, quasi il novanta per cento dei voti. Secondo le proiezioni ufficiali, nessuna delle altre formazioni politiche è riuscita a superare la soglia di sbarramento del sette per cento. Nemmeno il principale partito di opposizione, il Partito Socialdemocratico, è riuscito a raggiungerla.

Ma su questo scrutinio pesa il responso degli osservatori OSCE presenti nell’ex Repubblica sovietica, secondo i quali le operazioni di voto non si sarebbero svolte in modo regolare. L’organismo non ha mai riconosciuto come democratico uno scrutinio nel Paese. Al voto erano chiamati otto milioni e ottocentomila cittadini.