ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dean uccide in Repubblica Dominicana. Ora punta verso Giamaica e Messico

Lettura in corso:

Dean uccide in Repubblica Dominicana. Ora punta verso Giamaica e Messico

Dimensioni di testo Aa Aa

In corsa a oltre 230 chilometri orari nel Mar dei Caraibi, l’uragano Dean punta verso la Giamaica e lo Yucatan. Il suo passaggio nella Repubblica Dominicana è costato la vita a un ragazzo di 16 anni. Altre 2 le vittime nell’isola della Martinica. Ancora 3 morti nelle piccole Antille colpite dall’uragano quando ancora non aveva acquistato l’attuale potenza.

Una intensità di categoria 4, che secondo le previsioni dei meteorologi è destinata a raggiungere il 5° livello della scala Siffer-Simpson, il più elevato. Quello che ci si aspetta quando l’uragano arriverà in Giamaica è insomma un fenomeno potenzialmente devastante. Paragonabile all’uragano Katrina che distrusse New Orleans due anni fa.

Nella capitale giamaicana Kingston ci si prepara. Le compagnie aeree Air Jamaica e American Lines hanno potenziato il servizio fino quando possibile per permettere di lasciare l’isola. Scene analoghe nelle isole Cayman ma soprattutto nella penisola messicana dello Yucatan. E’ lì che per l’inizio della settimana al più tardi è previsto l’arrivo di venti che, nell’occhio del ciclone, dovrebbero toccare i 300 orari.