ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia al voto anticipato il 16 settembre

Lettura in corso:

Grecia al voto anticipato il 16 settembre

Dimensioni di testo Aa Aa

Elezioni anticipate per la Grecia. Il presidente della Repubblica Carolos Papoolias ha accolto la richiesta del primo ministro Costas Karamanlis di sciogliere il Parlamento e convocare le consultazioni per il prossimo 16 settembre. La decisione del premier rappresenta l’ultimo tentativo di guadagnare il consenso degli elettori, a fronte di una costante erosione della popolarità del suo esecutivo. Il socialista Giorgio Papandreu, leader del principale partito di opposizione, si è già detto sicuro della vittoria. Le elezioni, che si terranno così sei mesi prima della naturale scadenza dell’attuale legislatura, serviranno a rinnovare i 300 deputati del Parlamento di Atene.

Il partito di Karamanlis, conservatore, è salito al potere nel 2004, dopo 11 anni di ininterrotto governo socialista. Le prime avvisaglie di difficoltà a fine gennaio, nell’ambito di una discussione sulla riforma costituzionale. Ad aggravare la situazione, misure economiche impopolari e una serie di gravi scandali politici e finanziari.