ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scudo antimissile, Putin rilancia: un nuovo piano di difesa antiaerea entro il 2015

Lettura in corso:

Scudo antimissile, Putin rilancia: un nuovo piano di difesa antiaerea entro il 2015

Dimensioni di testo Aa Aa

Un nuovo programma di difesa antiaerea operativo prima del 2015. Lo ha annunciato il Presidente russo Vladimir Putin durante una visita alla stazione radar di Lejtusi, vicino a San Pietroburgo. Del programma citato da Putin non si conoscono ulteriori dettagli ma è la prima volta che il Presidente russo parla pubblicamente di una iniziativa di questo tipo. Il radar di San Pietroburgo è stato inaugurato in dicembre ed è in grado di coprire lo spazio aereo che va dal Polo Nord fino all’Africa settentrionale.

“Questo è il primo passo di un piano che sarà completato entro il 2015” ha detto Putin. “E sono fiero di sottolineare che fino ad ora abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo preposti nei limiti di tempo auspicati e basandoci unicamente su risorse nazionali, sia materiali che intellettuali”.

La strategia di Putin va collocata nel quadro delle polemiche con gli Stati Uniti e del progetto dell’amministrazione Bush di uno scudo anti-missile che prevede l’installazione di intercettori in Polonia e di una stazione radar in Repubblica Ceca. La contrarietà nei confronti del progetto ha portato Mosca a sospendere, in luglio, il trattato sulle armi convenzionali in Europa.