ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna, probabile un quarto focolaio dell'afta epizootica

Lettura in corso:

Gran Bretagna, probabile un quarto focolaio dell'afta epizootica

Dimensioni di testo Aa Aa

Potrebbe esserci un’altra fattoria contagiata dall’afta epizootica in Gran Bretagna. Il luogo, che si trova al di fuori della zona posta sotto sicurezza dove si è verificato il primo caso, è già stato isolato per un perimetro di tre chilometri. Il capo dei Servizi veterinari britannici, Debby Reynolds, ha affermato che non sono state ancora effettuate le analisi necessarie e che ci sono soltanto ‘lievi segni di infezione’. Dalla settimana scorsa sono stati confermati due focolai di afta epizootica in altrettanti allevamenti nel Surrey, una contea a sud-ovest di Londra. Per un terzo si aspetta la conferma dalle analisi. L’origine dell’infezione non è stata ancora accertata, ma il virus potrebbe provenire da due laboratori vicini. In uno di questi laboratori, nell’Istituto pubblico per la salute degli animali, è stato anche segnalato un caso di legionella. Due giorni fa, le autorità avevano allentato le restrizioni e permesso agli allevatori di trasportare gli animali colpiti al macello.