ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna, cala l'allarme afta epizootica

Lettura in corso:

Gran Bretagna, cala l'allarme afta epizootica

Dimensioni di testo Aa Aa

La Gran Bretagna allenta le restrizioni imposte per il trasporto di bestiame dopo la scoperta di afta epizootica in due fattorie del Surrey, nel sud del Paese. Eppure, i servizi veterinari britannici hanno segnalato un probabile terzo focolaio del virus in una fattoria vicina alle due già colpite, ma fuori dalla zona di sicurezza.

Area della quale fanno parte due laboratori di ricerca animale sospettati di essere causa della diffusione del virus. In uno di questi laboratori, nell’Istituto pubblico per la salute degli animali, le autorità hanno segnalato anche un caso di legionella, infezione respiratoria che si diffonde in ambienti acquatici naturali e artificiali.

Dal laboratorio, il dottor John Anderson minimizza: “Il caso di legionella segnalato è insignificante. Secondo il codice dell’agenzia del controllo sanitario, il livello di sicurezza dell’acqua nel nostro istituto è garantito”.

La Francia, intanto, ha completamente abolito le misure di sicurezza per il trasporto di animali decise nel fine settimana scorso dopo aver verificato l’assenza di casi di afta epizootica nel Paese.
L’Olanda ha preso la stessa decisione, limitandola, però, a bovini e suini.