ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afta epizootica: allentate le misure di sicurezza

Lettura in corso:

Afta epizootica: allentate le misure di sicurezza

Dimensioni di testo Aa Aa

Si allentano le misure restrittive contro l’afta epizootica oltremanica, anche se un terzo focolaio del virus è stato scoperto in una fattoria vicina alle due già colpite. A partire dalla mezzanotte viene revocato il divieto di portare gli animali al macello, come ha spiegato Debbie Reynolds, capo dei servizi veterinari, che ha aggiunto: “La decisione è stata presa anche per permettere agli allevatori di sbarazzarsi delle carogne degli animali deceduti”.
Il trasporto di animali invece sarà possibile solo nelle zone fuori dalla area di sicurezza, che circoscrive gli allevamenti colpiti dal virus.

La Reynolds ha aggiunto di aver ordinato l’abbattimento di tutti gli animali della fottoria dove è stato rilevato il terzo focolaio. Sulle cause dell’infezione non si ha ancora nessuna certezza, stando al rapporto preliminare degli ispettori governativi, c‘è una forte probabilità che il virus provenga da uno dei due istituti di ricerca, che hanno sede a Pirbright, a qualche chilometro dall’ allevamento, dove è stato rilevato il primo focolaio.

Il rapporto parla addirittura di un’azione dolosa. I risultati ufficiali dell’inchiesta potrebbero essere resi pubblici domani. Da oggi pomeriggio è riunito invece a Bruxelles un gruppo di esperti per valutare la situazione e prendere provvedimenti a livello europeo.