ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Norvegia, il governo lancia il dibattito sui diritti del genere maschile

Lettura in corso:

Norvegia, il governo lancia il dibattito sui diritti del genere maschile

Norvegia, il governo lancia il dibattito sui diritti del genere maschile
Dimensioni di testo Aa Aa

Vita dura per gli uomini in Norvegia. Sfavoriti in caso di divorzio, soggetti a patologie trascurate dalla ricerca medica, spesso meno brillanti anche a scuola. In loro difesa è accorsa il ministro per l’infanzia e le pari opportunità, Karita Bekkemellem, forse spinta da istinto materno. La trovata è stata di creare un comitato di saggi, 32 in tutto e rigorosamente uomini, per stimolare il dibattito sui diritti del genere maschile. “Grazie a loro, sono certa di una cosa – ha detto il ministro – e cioè che il dibattito sarà vivace”. In un noto pub di Oslo, il Bohemen, il ministro ha presentato la squadra, selezionata per rappresentare diverse categorie professionali e culturali. Arve Juritzer, impiegato in una casa editrice, spiega che per molti uomini è difficile ammettere di essere discriminati. Uscire allo scoperto crea imbarazzo. Il comitato dovrà ora dare suggerimenti al governo per la stesura di un documento su uomini e pari opportunità. I punti chiave sono salute, educazione, affidamento dei figli.