ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Norvegia, il governo lancia il dibattito sui diritti del genere maschile

Lettura in corso:

Norvegia, il governo lancia il dibattito sui diritti del genere maschile

Dimensioni di testo Aa Aa

Vita dura per gli uomini in Norvegia. Sfavoriti in caso di divorzio, soggetti a patologie trascurate dalla ricerca medica, spesso meno brillanti anche a scuola. In loro difesa è accorsa il ministro per l’infanzia e le pari opportunità, Karita Bekkemellem, forse spinta da istinto materno. La trovata è stata di creare un comitato di saggi, 32 in tutto e rigorosamente uomini, per stimolare il dibattito sui diritti del genere maschile. “Grazie a loro, sono certa di una cosa – ha detto il ministro – e cioè che il dibattito sarà vivace”. In un noto pub di Oslo, il Bohemen, il ministro ha presentato la squadra, selezionata per rappresentare diverse categorie professionali e culturali. Arve Juritzer, impiegato in una casa editrice, spiega che per molti uomini è difficile ammettere di essere discriminati. Uscire allo scoperto crea imbarazzo. Il comitato dovrà ora dare suggerimenti al governo per la stesura di un documento su uomini e pari opportunità. I punti chiave sono salute, educazione, affidamento dei figli.